Valeria Crescenzi

Arreda con il colore: accenti di rosso

Sui social la chiamano «la teoria del rosso inaspettato» ma a dirla tutta, teoria non è (e novità nemmeno). È piuttosto una buona pratica, che i decoratori e i designer di interni conoscono da tempo e che, a mio modesto parere, ha sempre un grande potere trasformativo. Parlo dell'uso del rosso come colore di accento

La giusta dose

Questo colore ha una fisicità che molti altri colori non possiedono nonché la caratteristica di far sembrare più vicini ed evidenti gli oggetti. È per questo suo 'peso visivo' che bisogna prestare particolare attenzione alla quantità che se ne usa (e alla sua tonalità).

Un po' di rosso spezza la monocromia di un ambiente dandogli freschezza e vivacità. Troppo rosso può renderlo invece pesante o iperstimolante. 

Micro consigli decór e ispirazioni

Ma veniamo alla ciccia, come utilizziamo questo rosso 'inaspettato' nel modo più bilanciato possibile?

Tenendo a mente di dosare sempre rispetto al complesso dell'ambiente in cui ci troviamo. Un pavimento rosso, anche quando l'estensione è di tutto rispetto, diventa un accento inaspettato se ben bilanciato con gli arredi e gli altri colori presenti nella stanza. 

Il più delle volte tuttavia il rosso lo troviamo in piccoli arredi, accessori, profili e tessuti. Ti lascio una selezione di immagini da cui trarre ispirazione. 

In casa mia il rosso è proprio il colore di accento che ho scelto e l'ho utilizzato persino in camera da letto.

Mi racconti cosa ne pensi di questo colore e se ti piacerebbe poterlo utilizzare senza troppe remore anche in casa tua?

Leave a Comment.