Valeria Crescenzi

Mi chiamo Valeria Crescenzi e sono una decoratrice d’interni.

Mettiti comoda: mi prendo un po’ di spazio per raccontarti chi sono e come lavoro.

Ho iniziato ad amare il design d’interni quando ero ancora una bambina, e devo ringraziare mia nonna per questo. Nonna Carla amava l’arte e quasi ogni mese cambiava la disposizione dei mobili in casa. Ricordo le tante domeniche trascorse a sfogliare le pagine delle riviste d’interni che comprava e che conservava in un cesto accanto al divano, sognando di poter un giorno progettare ambienti accoglienti e belli in cui vivere.

Dopo tanti anni come giornalista freelance per magazine di design e architettura, quel desiderio ha preso forma: nel 2020 sono diventata decoratrice d’interni.

Il mio percorso è stato poco lineare ma molto pratico. Mi sono formata in decorazione di interni e psicologia del colore e, grazie a 10 anni di interviste a designer e architetti e a tante fiere di settore, ho creato una rete di fornitori e aziende a cui oggi mi rivolgo per i miei progetti.

Immagina un progetto di arredo insieme come un dialogo aperto: partiamo dalle tue necessità, desideri, colori preferiti (sono sicura, hai un sacco di immagini salvate su Pinterest!) e arriviamo a una soluzione che ti rispecchi profondamente.

Ho una sensibilità per i colori freschi e un debole per gli arredi nordici, ma non per questo ti imporrò il mio stile. Al contrario: insieme troveremo il tuo per creare un ambiente che ti faccia stare bene e che supporti le tue attività. Non c’è estetica che conti se prima non pensiamo alla ‘ciccia’!

Una cosa che mi sta molto a cuore è riavvicinare il design a tutti.

Al di là dei luoghi comuni, scoprirai che spesso non servono grandi budget per rendere la tua casa funzionale e bella. Il mio compito è trovare le opzioni perfette in base alle tue richieste e disponibilità, selezionando per te ciò che il mercato offre. Ci sono molti produttori là fuori, ma non tutti valgono i tuoi soldi.

Quando approccio un nuovo progetto di arredamento, faccio sempre prima il punto della situazione su ciò che già esiste. Non mi piace buttare via oggetti e arredi ancora in buone condizioni e che possono essere ridecorati secondo un nuovo stile (un esempio? Questa veranda, in cui gli unici arredi nuovi sono le sedie e le tende a pacchetto).

Ultimo, ma non meno importante, penso che ogni casa sia unica ed è per questo che non ho format pre-confezionati o fornitori fissi. Mi piace muovermi liberamente tra le opportunità che il settore dell’arredamento offre per trovare soluzioni che davvero funzionino per te.

La tua casa deve facilitarti nella vita di tutti i giorni, supportare le tue attività e il tuo benessere.

La tua casa deve parlare di te e raccontare la tua storia.

Follow your feelings

Mi chiamo Valeria Crescenzi e sono una decoratrice d’interni.

Mettiti comoda: mi prendo un po’ di spazio per raccontarti chi sono e come lavoro.

Ho iniziato ad amare il design d’interni quando ero ancora una bambina, e devo ringraziare mia nonna per questo. Nonna Carla amava l’arte e quasi ogni mese cambiava la disposizione dei mobili in casa. Ricordo le tante domeniche trascorse a sfogliare le pagine delle riviste d’interni che comprava e che conservava in un cesto accanto al divano, sognando di poter un giorno progettare ambienti accoglienti e belli in cui vivere.

Dopo tanti anni come giornalista freelance per magazine di design e architettura, quel desiderio ha preso forma: nel 2020 sono diventata decoratrice d’interni.

Il mio percorso è stato poco lineare ma molto pratico. Mi sono formata in decorazione di interni e psicologia del colore e, grazie a 10 anni di interviste a designer e architetti e a tante fiere di settore, ho creato una rete di fornitori e aziende a cui oggi mi rivolgo per i miei progetti.

Immagina un progetto di arredo insieme come un dialogo aperto: partiamo dalle tue necessità, desideri, colori preferiti (sono sicura, hai un sacco di immagini salvate su Pinterest!) e arriviamo a una soluzione che ti rispecchi profondamente.

Ho una sensibilità per i colori freschi e un debole per gli arredi nordici, ma non per questo ti imporrò il mio stile. Al contrario: insieme troveremo il tuo per creare un ambiente che ti faccia stare bene e che supporti le tue attività. Non c’è estetica che conti se prima non pensiamo alla ‘ciccia’!

Una cosa che mi sta molto a cuore è riavvicinare il design a tutti.

Follow your feelings

Al di là dei luoghi comuni, scoprirai che spesso non servono grandi budget per rendere la tua casa funzionale e bella. Il mio compito è trovare le opzioni perfette in base alle tue richieste e disponibilità, selezionando per te ciò che il mercato offre. Ci sono molti produttori là fuori, ma non tutti valgono i tuoi soldi.

Quando approccio un nuovo progetto di arredamento, faccio sempre prima il punto della situazione su ciò che già esiste. Non mi piace buttare via oggetti e arredi ancora in buone condizioni e che possono essere ridecorati secondo un nuovo stile (un esempio? Questa veranda, in cui gli unici arredi nuovi sono le sedie e le tende a pacchetto).

Ultimo, ma non meno importante, penso che ogni casa sia unica ed è per questo che non ho format pre-confezionati o fornitori fissi. Mi piace muovermi liberamente tra le opportunità che il settore dell’arredamento offre per trovare soluzioni che davvero funzionino per te.

La tua casa deve facilitarti nella vita di tutti i giorni, supportare le tue attività e il tuo benessere.

La tua casa deve parlare di te e raccontare la tua storia.

Ho iniziato ad amare il design d’interni quando ero ancora una bambina, e devo ringraziare mia nonna per questo. Nonna Carla amava l’arte e quasi ogni mese cambiava la disposizione dei mobili in casa. Ricordo le tante domeniche trascorse a sfogliare le pagine delle riviste d’interni che comprava e che conservava in un cesto accanto al divano, sognando di poter un giorno progettare ambienti accoglienti e belli in cui vivere.

Dopo tanti anni come giornalista freelance per magazine di design e architettura, quel desiderio ha preso forma: nel 2020 sono diventata decoratrice d’interni.

Il mio percorso è stato poco lineare ma molto pratico. Mi sono formata in decorazione di interni e psicologia del colore e, grazie a 10 anni di interviste a designer e architetti e a tante fiere di settore, ho creato una rete di fornitori e aziende a cui oggi mi rivolgo per i miei progetti.

Immagina un progetto di arredo insieme come un dialogo aperto: partiamo dalle tue necessità, desideri, colori preferiti (sono sicura, hai un sacco di immagini salvate su Pinterest!) e arriviamo a una soluzione che ti rispecchi profondamente.

Ho una sensibilità per i colori freschi e un debole per gli arredi nordici, ma non per questo ti imporrò il mio stile. Al contrario: insieme troveremo il tuo per creare un ambiente che ti faccia stare bene e che supporti le tue attività. Non c’è estetica che conti se prima non pensiamo alla ‘ciccia’!

Una cosa che mi sta molto a cuore è riavvicinare il design a tutti.

Al di là dei luoghi comuni, scoprirai che spesso non servono grandi budget per rendere la tua casa funzionale e bella. Il mio compito è trovare le opzioni perfette in base alle tue richieste e disponibilità, selezionando per te ciò che il mercato offre. Ci sono molti produttori là fuori, ma non tutti valgono i tuoi soldi.

Quando approccio un nuovo progetto di arredamento, faccio sempre prima il punto della situazione su ciò che già esiste. Non mi piace buttare via oggetti e arredi ancora in buone condizioni e che possono essere ridecorati secondo un nuovo stile (un esempio? Questa veranda, in cui gli unici arredi nuovi sono le sedie e le tende a pacchetto).

Ultimo, ma non meno importante, penso che ogni casa sia unica ed è per questo che non ho format pre-confezionati o fornitori fissi. Mi piace muovermi liberamente tra le opportunità che il settore dell’arredamento offre per trovare soluzioni che davvero funzionino per te.

La tua casa deve facilitarti nella vita di tutti i giorni, supportare le tue attività e il tuo benessere.

La tua casa deve parlare di te e raccontare la tua storia.

0
Progetti in corso
0
Case in quattro nazioni
1
piccolo aiutante in più

Scopri le case che ho già arredato.

Sarei felice di arredare la tua!

Scopri le case che ho già arredato.

Sarei felice di arredare la tua!